Author Archives: nicola


QUARESIMA e PASQUA

Per approfondire il significato dell’intero mosaico, clicca sull’immagine

 

La quaresima è un tempo opportuno per ridare slancio alla relazione con il Signore. Quest’anno il tema scelto dalla Diocesi, “Vivi in Cristo”, vuole essere una chiamata a non farsi vincere dalla paura e dalla morte per continuare a dare la testimonianza di chi ha incontrato il Signore e da Lui ha ricevuto la vita eterna dei figli di Dio.

Come parrocchia vi offriamo alcune possibilità:

PREGHIERA

Ogni venerdì via crucis in chiesa parrocchiale.

  • ore 15.30 a Casaleone
  • ore 18.00 a Sustinenza (segue la messa
  • ore 15.30 a Venera

In chiesa si può trovare, al costo di € 1,50 il libretto della “Preghiera in famiglia”, un sussidio preparato dalla diocesi per vivere come famiglia un breve ma significativo momento di preghiera giornaliero.

Ricordiamo inoltre il momento dell’adorazione comunitario del giovedì, alle ore 18.30. Alle 19.10 i vespri con la benedizione solenne.

DIGIUNO E ELEMOSINA

La solidarietà sembra il punto più difficile da vivere, in quanto c’è grande apprensione per le conseguenze economiche di tutto quello che stiamo vivendo: gli accessi alle Caritas e le richieste di aiuto si moltiplicano e gli scenari che si prospettano per il futuro prossimo non sono certo incorag- gianti. Tuttavia, proprio oggi le nostre Comunità sono nella condizione ideale per comprendere che cosa significhi, per il Signore, solidarietà; pa- rafrasando alla buona alcune pagine del Vangelo: far sedere Lazzaro alla propria tavola perché non si sfami solo con quello che da questa cade, lanciare le uniche due monete che si hanno nel tesoro del Tempio, mettere in comune gli unici pani e pesci di cui si dispone, donare con Zaccheo la metà dei propri beni e non solo quello che non mi appartiene perché rubato…

In questo tempo la vita in Sri Lanka è parecchio dura: il virus fa paura per la quasi totale mancanza di strutture ospedaliere adeguate ma soprattutto per la mancanza di turismo, praticamente l’unica fonte di sostentamento di tante famiglie, situazione che si protrae già da molto tempo anche a causa degli attentati di Pasqua. Inutile dirti che il nostro esserci sarebbe di aiuto per alleviare, almeno in parte, il peso del cammino.

Quello che raccoglieremo in questa quaresima (attraverso i salvadanai o le offerte che in altro modo raccoglieremo), come frutto del nostro digiuno, lo condivideremo con questi nostri fratelli nella fede della parrocchia di RAKWANA, della diocesi di Ratnapura.


Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

 

 

 

 

 

QUESTO TEMPO…

All’inizio molti dicevano “ANDRA’ TUTTO BENE!”. Si ascoltava l’inno nazionale, si cantava “Azzurro” dalle finestre e dai balconi. Siamo forti, ce la faremo! Poi siamo passati al “DOBBIAMO RESISTERE”. Nei momenti difficili, noi italiani, riusciamo a dare il meglio, sappiamo sempre cavarcela. Ora è arrivato il tempo della rabbia, della rivendicazione e … dell’incertezza per il futuro. 

SEI SICURO? TI VA BENE COSÌ? 

Stiamo certamente attraversando un tempo di prova, simile a tante fatiche che il popolo di Dio ha vissuto nella storia: proviamo, come cristiani, a leggere questo tempo alla luce della fede. Ma veramente deve tornare tutto come prima? Ne siamo sicuri? Forse per un disegno della Provvidenza non tutto sarà come prima… Gesù che ci ripete “Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura” (Mc 16,15).  Ogni momento di crisi ci mette davanti a due atteggiamenti: rassegnarsi e cercare di adattarsi; oppure, con coraggio, cogliere le opportunità che questo tempo ci offre. Apriamo un tempo di riflessione, uno spazio di dialogo e narrazione, senza guardare ai risultati immediati, per cogliere, in questo tempo, l’opera che lo Spirito compie nella Chiesa, nella nostra famiglia e nei nostri cuori.

Allora “ANDRA’ TUTTO NUOVO” perché questo tempo passato chiusi in casa non sarà stato tempo sprecato, una parentesi da dimenticare, ma tempo da cui nasce “TUTTO NUOVO”. Cosa ci è capitato? Come abbiamo reagito? Cosa possiamo lasciare, perché non essenziale? A cosa non possiamo rinunciare? Da queste domande può iniziare il nostro racconto nelle case, a piccoli gruppi, tra amici o colleghi di lavoro… là dove viviamo quotidianamente e con le persone che ci sono più vicine.

Ascoltare e condividere racconti di resurrezione perché “ANDRA’ TUTTO NUOVO”.

 

 

 

 

 

 

PAROLE PER ACCOGLIERE IL NUOVO”

  1. Partire dal perchè
  2. Dall’io al Noi
  3. Sogno
  4. GESU’ vivo al centro
  5. Bellezza
  6. Gradualità
  7. Gratuità
  8. Relazioni calde
  9. Chiesa domestica
  10. Familiarità
  11. L’Escatologia
  12. Chiamata
  13. Talenti
  14. Liturgia
  15. Comunione
  16. Nuovo
  17. Cambiamento
  18. Sperimentazione
  19. Fallimento
  20. Spirito Santo

LUNGO LA VIA

Ascoltare – Custodire – Condividere la Parola di Dio

“Lui vive e ti vuole vivo! Lui è in te, Lui è con te e non se ne va mai. Per quanto tu ti possa allontanare, accanto a te c’è il Risorto, che ti chiama e ti aspetta per ricominciare”

(Cristus vivit, n. 1 e 2).


DONAZIONI – OFFERTE

Con il tuo aiuto economico puoi aiutarci concretamente a sostenere la nostra comunità composta dalle rispettive parrocchie:  SAN BIAGIO VESCOVO E MARTIRE di Casaleone, S. GIACOMO MAGGIORE di Sustinenza e SANTA MARIA REGINA di Venera, site nel comune di Casaleone.

Tramite un’offerta che puoi effettuare con un bonifico bancario:

PARROCCHIA DI SAN BIAGIO VESCOVO E MARTIRE (Casaleone)
BANCO BPM
IBAN:  IT 45 X 05034 59340 000000000234

PARROCCHIA S. GIACOMO MAGGIORE (Sustinenza)
BANCO BPM
IBAN:  IT 65 Y 05034 59340 000000000334

PARROCCHIA SANTA MARIA REGINA (Venera)
BANCO BPM
IBAN:  IT 85 Z 05034 59340 000000000434

Vi ringraziamo di cuore fin da ora per tutto quello che potrete offrirci per aiutarci a sostenere le nostre parrocchie.

Per info:

CONTATTI